petali di rose (citro-pescosolido)

un tramonto racconta le cose che sa
si diverte cambiando le tonalità
mentre nuvole rubano gocce di giallo
il sole si annega nel rosso corallo

una foto cattura l'istante se può
e alle volte anche un genio ti dice di no
hai provato ad esaudire ogni tuo desiderio
ma non resta più niente e mi accorgo che siamo

petali di rose
che il vento soffierà
verso nuove strade
in un vortice
ci farà ballare
senza più cadere
senza più pensare

uno specchio riflette davvero chi sei
ti capisce e misura le cose che fai
non cancella gli errori e non basta una crepa
a mandarlo in frantumi disperso nell'aria

tra petali di rose
che il vento soffierà
verso nuove strade
in un vortice ci farà ballare
senza più cadere
senza più pensare

ma ammetto che la vita non mi sembra facile
anche adesso che sembriamo o forse siamo forse siamo

petali di rose
che il vento soffierà
verso nuove strade
in un vortice
ci farà ballare
senza più cadere
senza più pensare