anima (citro-latini-pescosolido)

angelo dal volo fragile
spirito dal passo debole
guardi mentre il vento porta via
l’ultimo pensiero lungo la strada

angelo dal cuore immobile
spirito il tuo pianto è inutile
senti che la forza non hai più
allora guardi in basso e cadi giù

oh anima ferma questo momento
oh anima cura ogni tormento
oh anima scaccia le mie paure
oh anima e non farle tornare


il tuo volo adesso rade il suolo
angelo mio angelo che resti solo
prova un po’ a riaprire le tue ali
le ferite restano ma almeno ora risali

oh anima ferma questo momento
oh anima cura ogni tormento
oh anima scaccia le mie paure
oh anima e non farle tornare


mentre pallidi ricordi avvolgono la notte
sbocciano speranze dentro una preghiera
e volgono lo sguardo verso l’infinito

oh anima ferma questo momento
oh anima cura ogni tormento
oh anima scaccia le mie paure
oh anima e non farle tornare più