molecole (citro)

diciassette sillabe
costruiscono una frase
senza schemi aspettano
l’emissione della voce

sulla lingua sciolgono
i segreti le parole
che tra i denti tramano
le vendette più ingegnose

sono atomi di te che si dissolvono
i processi sintesi che ho

resto zitto nel parlare
masticando cellule
in silenzio sottovoce
suono fiato e molecole


quando affilano le unghie
e ti graffiano la pelle
le vocali pesano
come piombo sulle spalle

sono atomi di te che si dissolvono
i processi sintesi che ho

resto zitto nel parlare
masticando cellule
in silenzio sottovoce
suono fiato e molecole