mai cosi’ perfetto (cacace-citro-latini-pescosolido)

freddo che non toglie fame
e vento come mille lame
acqua a ricordare inverni
e istanti diventare eterni
tempo che non va sprecato
giorni pieni di significato

mani a riscaldare mani
piedi a fare passi lenti
troppi giochi di parole
che si perdono da sole
su una strada che è in salita
come forse è un po’
la nostra vita

portami a sognare
disegnare un mondo che
mai così perfetto appare
ora che tu sei con me

quante frasi nei discorsi
aria che si prende a morsi
cento e più pensieri sciocchi
tu li leggi nei miei occhi
quanta voglia di star bene
scorre come sangue
nelle vene

portami a sognare
disegnare un mondo che
mai così perfetto appare
ora che tu sei con me

fermati un momento
chiudi gli occhi al vento ma
prova a immaginare tutto quello
che ancora sarà

respiro i tuoi respiri che segnano
momenti da fissare nell’anima
di chi cercando ovunque trova te

portami a sognare
disegnare un mondo che
mai così perfetto appare
ora che tu sei con me

fermati un momento
chiudi gli occhi al vento ma
prova a immaginare
tutto quello
che ancora sarà